Yoga: 5 Benefici Scientificamente Provati

Ogni giorno della nostra vita ci alziamo dal letto con la consapevolezza che sarà una giornata intensa, ricca di impegni e di cose da fare; alcune saranno piacevoli e non vediamo l’ora che arrivi il momento di farle, altre invece non sono affatto gradevoli e ci costringeranno a un broncio continuo fino a che non le abbiamo finalmente portate a termine.

Tutto questo accumulo di emozioni e sensazioni contrastanti ci conduce alla fine della giornata con dolori articolari, forti mal di testa, contratture muscolari e uno stato di agitazione e di nervosismo a fior di pelle che ti porterai poi dietro anche al mattino successivo.

È quindi un ciclo continuo che alla lunga diventa alquanto faticoso da gestire e si trasforma in un’ondata di stress da cui uscire è più complicato di quanto pensi.

Ma hai mai pensato di inserire tra le tue passioni qualche ora di yoga alla settimana? No?

È una vera e propria forma d’arte capace di farti sentire il tuo io interiore e di creare un collegamento tra mente e fisico. Porta con sé parecchi benefici per la tua salute e oggi voglio mostrartene ben cinque!

I Benefici Scientificamente Dimostrati dello Yoga

1. Migliora il Sistema Immunitario

yoga-migliora-sistema-immunitarioLo rivela uno studio del Department of Biosciences della University of Oslo, pubblicato ad aprile 2013 su PubMed.

Lavorando su come lo yoga influisce sulle modifiche dell’espressione genica, i ricercatori hanno trovato come il sistema immunitario ne tragga giovamento direttamente a livello cellulare.

Gli esperti hanno, infatti, notato come i cambiamenti nell’organismo siano avvenuti quando i partecipanti all’esperimento si trovavano sdraiati sul tappeto fornito loro e il tutto è aumentato nell’istante in cui è partito l’ascolto di una melodia musicale rilassante.

È scientificamente dimostrato, quindi, che tra i benefici dello yoga ci sia il rafforzamento delle difese immunitarie. Lo yoga funziona a tal fine perché trattasi di una disciplina che insegna il modo corretto di respirare e come muoversi al meglio. Questo influisce sulla circolazione del sangue e permette a tutti gli organi di funzionare in perfetta sincronia e armonia.

2. Praticare Yoga Calma le Emicranie

Le cause di un’emicrania o di una cefalea sono molteplici e ancora oggi non sono del tutto chiare agli occhi della scienza. Una delle ipotesi più gettonate e plausibili è una combinazione di fattori ed eventi che scatenano uno stress mentale che scatena poi un disallineamento fisico il quale sfocia, infine, nell’emicrania.

Anche la postura che addebitiamo al nostro corpo giorno per giorno è per la zona superiore una vera e propria tortura.

Facci caso, quando studi o lavori ha spesso e volentieri le spalle ricurve e la testa china su un laptop o un telefono cellulare. Questo causa una sovra-eccitazione del trapezio e contratture alla base del collo con conseguenti problemi muscolari che contribuiscono alla nascita di nuovi mal di testa.

Va bene, ma che cosa centra con lo yoga? Hai ragione, arrivo subito al dunque!

Una ricerca indiana, pubblicata sul Journal of Head and Face Pain nel maggio 2007 e istituita dal Department of Zoology dell’University of Rajasthan, è riuscita a dimostrare che lo yoga è in grado di diminuire il ciclo di emicranie e dolori al capo dopo circa tre mesi di pratica.

3. Yoga e Sesso: Prestazioni in Aumento Grazie alla Disciplina Dedita al Relax

Lo avrai spesso sentire dire dai tuoi amici che praticano yoga: da quando hanno cominciato, la loro vita sessuale ha subito un impatto più che positivo sia per lui che per lei.

E se sei uno di quelli che sorride di fronte all’amico credendo si tratti di una battuta, dovrai ricrederti di fronte alle parole della scienza che ha messo sul piatto numerosi studi e articoli sull’argomento.

Uno di questi è datato 14 giugno 2010 ed è stato pubblicato sul The Journal of Sexual Medicine. I ricercatori impegnati in questa affascinante ricerca sono stati capaci di affermare come lo yoga aumenti il flusso di sangue all’interno delle zone genitali.

Ciò coinvolge l’erezione e lo stato di eccitamento e rafforza i muscoli del pavimento pelvico. Inoltre, anche la respirazione controllata e il coinvolgimento totale della mente sono in grado di migliorare le prestazioni sessuali.

Quindi, prima di provare metodi alternativi e poco naturali, pensa che probabilmente avrai soltanto bisogno di mettere in collegamento anima e corpo e dedicare qualche minuto alla cura di te stesso per una vita sessuale serena e soddisfacente per entrambe le parti.

4. Migliora la Qualità del Sonno

Ne abbiamo parlato in uno degli articoli precedenti: uno stile di vita costituito in prevalenza da stress e ansia non fa bene né alla tua mente né al tuo corpo.

Oltre a impedirti di vivere con serenità, questo sfocia anche e soprattutto nei problemi del sonno. E le difficoltà nel dormire ti portano poi ulteriore stress e altre difficoltà in un circolo vizioso che sembra non finire mai.

Anche in questo caso, lo yoga può aiutarti a riprendere in mano le redini della tua vita. In che modo? Ce lo dice uno studio portato avanti niente di meno che dai ricercatori di Harvard nel dicembre del 2009 il quale ha dimostrato scientificamente come svolgere esercitazioni di yoga per un periodo di otto settimane migliori la qualità del sonno nelle persone che soffrono d’insonnia.

Un secondo studio dell’University of Rochester Medical Center si è, invece, concentrato sui malati di cancro, giustamente sotto un forte carico di stress dovuto alle cure da affrontare e alla malattia stessa.

La ricerca ha affermato che i pazienti che hanno partecipato a sessioni di yoga per due volte a settimana hanno mostrato un cambiamento positivo, una minore stanchezza con il passare del tempo e sono tornati ad andare d’accordo con Morfeo, ritrovando il loro sonno.

5. Combatte il Desiderio di Cibo

yoga-combatte-desiderio-ciboUna ricerca effettuata presso l’University of Washington nell’agosto 2010 ha scoperto che la disciplina dello yoga può essere combinata al consumo ragionato, alla consapevolezza delle sensazioni fisiche ed emotive associate al mangiare.

Creando una respirazione profonda e regolare, lo yoga rafforza, come ben sai, la connessione tra la psiche e il corpo. Questo può aiutare la tua mente a entrare in sintonia con le emozioni coinvolte in determinate voglie tra le quali i ben conosciuti e tanto odiati desideri di cibo.

I continui esercizi di respirazione, infatti, sono in grado di rallentare le voglie e di condurti a effettuare scelte alternative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *